Archivi del giorno: 14 maggio 2017

Madre


Il tuo essere madre
non sa scrivere l’ultima poesia

Ora so
perchè guardavi sempre l’orizzonte
e perchè le tue parole…
come danzavano
all’apparir dell’inquetuidine.

Nessuna nuvola adombra
il tuo calpestare questa terra
che mi sfregia le braccia.

E quando mi volto
coprendo lo sguardo

le tue mani sono ancora fresche
sulle mie rughe.

© Patrizia. M.