Sono piccolo, ma crescerò…


Adoro il mio lavoro e in momenti come questi dimentico la noia e la pesantezza delle cose inutili, burocratiche, fumose. Apparenza e niente più.
Momenti come questi mi aiutano a credere ancora in quello che faccio, perchè i bambini comprendono e insegnano.

Questa filastrocca, che abbiamo creato insieme partendo dalle quattro parole chiave, è l’ultima fase di un lavoro partito dalla lettura di una storia: “La portinaia Apollonia” scritta da Lia Levi.
Ne è seguita una conversazione coinvolgente, piena di riflessioni profonde, domande, emozioni. I bambini vogliono sapere e meritano risposte. E’ faticoso, bisogna mediare e tener conto della loro età, ma bisogna rispondere…
Alla fine, attraverso la filastrocca hanno scritto le loro conclusioni.

Non dimenticare
E’ vero, sono piccolo
ma devo IMPARARE
così da grande saprò RICORDARE
che a volte, sì, può vincere il male
ma noi molto possiamo FARE.

E’ come a scuola: se faccio un errore
un po’ mi dispiace,
un po’ mi scoraggio
ma alla fine prendo CORAGGIO.

Me lo ricordo e faccio di tutto
per far sparire quell’errore brutto!.

img_0231

 

7 risposte a “Sono piccolo, ma crescerò…

  1. Che meraviglia! Loro, questi meravigliosi bambini a cui dai tanto, hanno saputo leggere la storia con uno sguardo pulito e sincero e non con le frasi fatte che purtroppo si sentono spesso.
    I semi che tu pianti nelle loro menti e nei loro cuori daranno sicuramente il loro frutto…
    Ti saluto
    Fausta

  2. Vedi caro Piero, i bambini non vivono separati dal mondo, vi sono immersi e assorbono tutto, nel bene e nel male. Assorbono anche il male e spesso assumono atteggiamenti tipici di noi adulti. Inconsapevolmente, ma li riproducono, proprio perchè li vedono attuare dagli adulti che vivono intorno a loro. L’unica differenza è che allo stesso modo, riescono ad assorbire il bene, il bello e allora bisogna puntare su quello. Dare loro dosi massicce di bene e gli strumenti per arrivare a capire, piano, piano dove sta uno e dove sta l’altro. Per saperli riconoscere consapevolmente e per saper scegliere.
    Io ci provo e…spero…
    Un bacio e un sorriso 🙂

    • Si, lo so anch’io che sono immersi nel mondo del bene e del male.
      Ma, forse, loro hanno ancora le antenne per sentire il profumo dell’uno e dell’altro.
      Quelle antenne sono l’innocenza.
      Poi, man mano, l’innocenza svanisce, è la vita da adulti che la risucchia nel vortice dove viene corrotta ed uccisa.
      Ma, poichè ogni bambino che viene al mondo è intriso di quella purezza, vuol dire che quella “cosa” esiste davvero.
      Alle volte, meglio, spesso, da adulti, dubitiamo dell’esistenza di quella “cosa”.
      Qualcuno, forse molti, si convincono che è solo illusione, inganno, sogno vano, che la vita vera, invece, non sia altro che inganno, tradimento, corruzione.
      Loro, invece, quei bimbi, i bimbi, ogni volta, ci rinnovano la speranza che il mondo, la vita, gli uomini, potrebbero, possono, essere migliori.
      Che lottare per questo non è da poveri idealisti, illusi, idioti sognatori.
      No, il mondo può essere migliore, fino al punto da poterlo porgere come un dono ai bambini: ma bambini, in questo caso, che potrebbero essere adulti ancora, almeno un poco, puri e innocenti.

      Dici che sono troppo… idealista?
      E se fossi solo realista?
      Bacio,
      Piero

  3. Com’è bello quello che hai scritto… e la filastrocca!
    Complimenti… e buon tutto.
    Quarc

  4. Eh, mia carissima Pat, senza i bambini il mondo sarebbe pessimo.
    Loro sono l’innocenza, la prova che il bene ed il bello esistono davvero, che tutto ciò in cui crediamo non sono sogni, illusioni, fantasie, ma sono a portata delle nostre mani, se solo lo vogliamo davvero.
    A me, quando vedo un bambino, si riscalda il cuore.
    Tu, che ogni giorno stai con quei soli, sei in un’estate perenne.
    Capisco il resto, perchè, poi, anche tu, devi tornare fra noi pessimi adulti.
    Ma, almeno, tu, per un pò, ci stai con quegli angeli.
    Un abbraccio ed un bacione.
    Piero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...