10 Febbraio


Anche se volessi
non potrei dimenticare
perchè mio padre ha occhi profondi
e la salsedine 
gli ricama ancora la pelle.

Anche se volessi
non potrei dimenticare
perchè io sono la scheggia
di un granello di sale.

© Patrizia.M.

giorno-del-ricordo

Una risposta a “10 Febbraio

  1. Ricordare, sai cara Patrizia, ha un significato preciso, e cioè riportare al cuore i sentimenti provati in una data circostanza, quella appunto che si vuole ricordare.
    Credo che questo significato (diverso da rammentare, commemorare etc.) sia particolarmente adatto al legame che hai con questa ricorrenza, legame che si esprime attraverso l’immagine e la poesia che hai dedicato a tuo padre.
    Anche l’anno scorso pubblicasti una poesia che parlava di tuo padre, se ricordo (!) bene era una poesia scritta da lui, o era quella in cui era la tua mano di bimba ad essere stretta alla sua, forte e robusta, mentre, a un certo punto il suo silenzio, in riva al mare, si faceva profondo e intenso?
    Non so, non ho una memoria abbastanza precisa (ormai), ma so bene che nel tuo cuore c’è questo pezzo di storia familiare ben impresso.
    Per questo, proprio perchè è impresso nel cuore, il “ricordo” di questo giorno è significativo davvero, e non solo retorico.
    Mi piacerebbe ascoltare la tua storia dalla tua voce, per dargli il colore e l’intensità che sapresti imprimergli, ma ovviamente non è possibile ciò: per questo, soltanto ti abbraccio.
    Piero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...