Girotondo


9 risposte a “Girotondo

  1. 🙂 un buongiorno a te 🙂

  2. è bello ritrovarti…molti blog sono scomparsi, ma tu ci sei sempre.

  3. Un vero poeta il nostro De Andrè: sapeva sempre cogliere l’essenza delle cose tingendo i toni di colori e odori.

  4. Si, cara Patrizia.
    Facciamo il girotondo per la pace.
    Non la capisco questa frenesia di guerra.
    Nessuno lavora per la pace, o forse solo in pochi.
    Ma tanti, tanti, i più forti, si danno da fare per la guerra.
    Si, quella, la guerra, si sa, rende bene ai vincitori.
    E degli sconfitti non gliene frega più niente a nessuno…

    Adesso, però, pare, si stia profilando un problema nuovo.
    Nessuno dei nostri soldati vuole più morire per la gloria di una guerra che si combatte senza ragione.
    Tuttavia i nostri governanti si stanno attrezzando con mezzi armati che uccidono e distruggono senza bisogno diretto dell’uomo.
    E’ vero.
    Ma… non è la stessa cosa.
    Così non ci sono più vincitori.
    Solo gli sconfitti.
    Era lo stesso anche prima, si.
    Ma i governi riuscivano a convincerci che non era così: i nostri morti diventavano eroi e con le medaglie si rimarginavano le ferite…

    Adesso stiamo a vedere cosa succede.
    Il medio oriente è un’intricata rete, una miccia accesa, un detonatore pronto ad esplodere…
    Non mi pare che ci siano volontà di risolvere il problema.
    Nè ormai le cosiddette grandi potenze riescono più a gestire la questione…
    Neanche la Chiesa, che da quelle parti ha molti interessi … storici…
    Ma, almeno, questa volta, il Papa venuto da lontano ha preso un’iniziativa lodevole.
    Fare qualcosa per la pace.
    Qualcosa di concreto.
    Beh, forse non proprio concreto concreto.
    Pregare e digiunare non è proprio qualcosa di concreto.
    Ma simbolicamente è fare qualcosa.
    E anche qualcosa di importante.
    Speriamo abbia voce abbastanza potente per farsi udire da tutti.
    Io lo spero.
    Questa volta sto con lui.

    (Grazie amica mia per il tuo animo gentile. E’ bastata una canzoncina. E grazie a Faber, ovviamente!)
    Piero

    • Hai detto bene Piero: i governi ci convincevano che ci fossero vincitori e vinti. I vincitori c’erano, ma di certo non erano i soldati e i civili che morivano. I vincitori erano solo quelli che da quelle guerre ricavavano benefici in termini di potere o ricchezze varie.
      Queste armi di cui parli non prevedono l’intervento diretto dell’uomo. E sarà ancora peggio, perchè questo contribuiirà ancora di più ad ottenebrare la coscienza dell’uomo. Tutto sembrerà un gioco, un brutto e scadente video-gioco. Ci convinceranno anche di questo?
      In quanto al Papa, non nego che sia sicuramente accattivante e che comunque stia facendo qualcosa di buono. E questo non è poco. Ma ho anche alcuni pensieri che mi turbano ma non dico, perchè temo d’essere eccessiva, paranoica e irriverente. Per cui mi fermo..
      Un grande abbraccio :-).

  5. Ciao, Pat. Bentrovata e grazie per questo tuo contributo profondissimo alla pace che desideriamo da sempre. Un abbraccio. Osv

    • Grazie a te. Io non ho fatto nulla e dio sa se non vorrei avere il potere di fare davvero qualcosa… ,
      Questa canzone continua a martellarmi in testa in questi giorni insieme alle immagini di quei bambini…
      Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...