Paura


Ho cercato parole
che mi spiegassero la paura
che la diluissero
come l’acqua sulla tempera rossa

Ma la paura è solitaria
e ha un sapore strano
.

© Patrizia.M.

paura

4 risposte a “Paura

  1. Che belle immagini Patrizia! La paura sfila in rosso e si fa sapore solitario, quasi un -Io- che inciampa nel buio di se stesso.

    Un sorriso t.

  2. Si, amica mia, la paura è il bavaglio che stringe alla gola e spezza il respiro.
    Spero che qualunque cosa ti spinga alla paura, preso svanisca.
    La tue parole sono difficili da commentare, perchè sembrano più un urlo che una poesia.
    Non voglio essere fatuo, vuoto, con le mie parole.
    Dimmi presto che tutto va bene.
    Io aspetto, restandoti vicina.
    Un abbraccio vero
    Piero

  3. Conosco il sapore della paura, strano, sempre diverso, dolciastro, a volte non riesco a togliermelo dalla bocca, poi torna il sapore dolce del tempo passato.
    Un saluto affettuoso
    Lucia

  4. La paura è solo un macigno che opprime non ha voce e talvolta nemmeno pensieri perchè si affardellano e perdono il filo sottile della razionalità…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...