Neppure tu


…E neppure tu
che disegnavi la mia vita
sulle linee delle tue mani

neppure tu capirai

quanto mi  è dolce rifugiarmi
sotto gli stessi  pensieri

e credere

che in questa  notte da toccare
potrò  fermare il tempo

e  regalarmi nella quiete

il tempo del niente.

© Patrizia.M.

8 risposte a “Neppure tu

  1. Pingback: Quando ritornerai | Il mio angolo

  2. Grazie Lucia e Paola per la vostra presenza e per aver colto il sentimento che mi ha suggerito queste parole. 🙂

  3. Una notte da toccare per rifugiarvisi e darsi quiete: un immagine stupenda e rasseneratrice. Ed è delicatissima. Un abbraccio

  4. Ancora la notte dove rifugiarsi per trovare quiete, versi pieni di nostalgia e tenerezza.
    Un saluto affettuoso

  5. cara Patrizia,
    nella notte, la luce delle cose si riflette su sè stessa, mostrando la faccia invisibile della materia, quella che tu chiami la quiete del tempo del niente.
    In questa dimensione del tempo, la materia si mostra nella forma dell’antimateria, l’energia delle cose si trasforma nell’energia oscura che tiene uniti i legami delle leggi universali che, senza questa specie di magia, sarebbero vani proppositi a cui nessun creatore saprebbe dare vita.
    Vedi?
    Vedi, come è dolce rifuggiarsi in questi pensieri?
    Questi non sono i tuoi, che, pure, tieni pudicamente riservati, delicatamente segreti.
    Ma a me fa piacere dividere i miei, questi miei, con te, per dirti quale mondo si respira nelle tue parole.
    Un abbraccio,
    Piero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...