Genitori


Sei madre che non stringo
sei padre che non vedo

ma se rincorro il tuo sguardo,
non scorgo
la lievità di quei giorni.

Solo il peso di un’ombra ti adombra le spalle
solo un muto dolore

nascosto al mondo come uno sfregio.

© Patrizia.M.

anziano

6 risposte a “Genitori

  1. La sofferenza traspare in questi versi ed io mi ci riconosco. Grazie per aver parlato del dolore, va afforntato e accettato, anche se spesso con sofferenza. Voglio dirti che nel leggerla mi sono emoziata!
    Un saluto affettuoso
    Lucia

  2. Spesso, da una sofferenza, anche se non personale ma in cui ci si può immedesimare, nascono versi toccanti e assai profondi, e questi tuoi versi ne sono un esempio concreto. Grazie. un bacio

  3. Si, adesso forse riesco a capire le tue parole, i tuoi versi.
    Il dolore, anche se distante, è entrato nelle tue emozioni; mi sono spaventato ma la sensazione di dolore che esprimi resta molto acuta.
    Spero che possa aggiustarsi quello che … oggi è rotto.
    Chissà.

    Intanto ti abbraccio e ti ringrazio per la stima dell’amicizia che mi dichiari.
    Sei forse tropppo generosa con me.
    Ma io cerherò, se posso, di meritarmi il tuo caro regalo.

    Piero

  4. Grazie Aldo per la tua costante presenza.
    Ciao :-).

  5. Cosa è successo, Patrizia?
    Piero

    • No Piero, niente di personale. Solo una poesia su due genitori che stanno soffrendo… Sai che in genere scrivo sull’onda dell’emozione e questo è successo anche per questa poesia. Ti ringrazio dell’interessamento che mi dice che se fossero stati i miei genitori avrei avuto un amico con cui parlare.
      Un abbraccio grande

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...