Preghiera alla poesia (A. Pozzi)


Oh, tu bene mi pesi
l’anima, poesia:
tu sai se io manco e mi perdo,
tu che allora ti neghi
e taci.

Poesia, mi confesso con te
che sei la mia voce profonda:
tu lo sai,
tu lo sai che ho tradito,
ho camminato sul prato d’oro
che fu mio cuore,
ho rotto l’erba,
rovinata la terra –
poesia – quella terra
dove tu mi dicesti il più dolce
di tutti i tuoi canti,
dove un mattino per la prima volta
vidi volar nel sereno l’allodola
e con gli occhi cercai di salire –
Poesia, poesia che rimani
il mio profondo rimorso,
oh aiutami tu a ritrovare
il mio alto paese abbandonato –
Poesia che ti doni soltanto
a chi con occhi di pianto
si cerca –
oh rifammi tu degna di te,
poesia che mi guardi.
(Antonia Pozzi)

7 risposte a “Preghiera alla poesia (A. Pozzi)

  1. In attesa di leggere un nuovo post, ti lascio un saluto affettuoso! 🙂

  2. M’ inchino di fronte alla Poesia, la Musa che riesce ad elevare tutte le miserie umane e che porta lo spirito a dimensioni più alte. Non conoscevo Antonia Pozzi, ti ringrazio per averla proposta, un merito va a Piero che riesce a dare, con le sue righe, una lettura più ampia.
    Un affettuoso saluto 🙂

    • Grazie a te per esserti soffermata a leggere. Mi piace ogni tanto mettere qui le poesie che più amo. E quelle di Antonia Pozzi lo sono sicuramente. La sto rileggendo e l’altro giorno questa, l’ho sentita mia più del solito. Ecco perchè l’ho scelta. Condividere è sempre bello, anche se difficile condividere poesia. Non dico le mie, che sono solo tentativi, ma anche quelle di poeti veri. La poesia non attira molto. Ma la amo e non posso farci nulla…
      Ciao Lucia, un grazie a te e atutti coloro che come te, apprezzano la meraviglia della poesia. Un abbraccio.

  3. Invocazione che, dal cuore, giunge al cuore, compiendo il giro completo del circolo umano, infinito.
    Invocazione che sa di preghiera alla Musa, di ode a Mnemosyne, di canto alla Memoria.
    Sotto quelle forme si cela il rapporto dell’uomo/artista con la dea/Arte.
    Rapporto impari, ineguale, squilibrato. Da un lato, la fallace esperienza umana, filtrata attraverso lo spirito, che eleva la mera esistenza a valore artistico. Dall’altro, la divinità della creazione che si manifesta nella creazione artistica. Da questo incontro/scontro nasce la Poesia. I suoi materiali sono l’Esistenza, la Vita, l’Oggi, il Sempre. E tanti altri.
    La sua natura (della Poesia) è quella di conferire a quei materiali, altrimenti inerti, il “plus” che li eleva all’altezza dell’Universale.
    Come un soffio divino può trasformare il fango inerte in Vita che respira, così il soffio della Poesia può trasformare il fango inerte dell’esistenza in Vita che respira.

    la poesia di Antonia POzzi, poetessa che non conoscevo (intanto mi sono un pò documentato su internet) è davvero bellissima.
    Anche le foto che ho trovato sul web, della POzzi, sono bellissime. Peccato che non te ne posso copiare qui neanche una. Ti … linko il link di una sola, ma cerca sulle immagini di google!

    Un abbraccio,
    Piero

    • Bellissima questa descrizione della poesia.
      “il soffio della Poesia può trasformare il fango inerte dell’esistenza in Vita che respira.” E’ così…
      Credo che Antonia Pozzi sia una poetessa meravigliosa, una di quei poeti i cui versi possono solo parzialmente essere sviscerati dall’interpretazione e dall’analisi . Una di quei poeti di cui si possono leggere i versi solo ipotizzandone i veri significati che solo lei, anima fragile ed estremamente sensibile, avrebbe potuto davvero spiegare. Versi che si leggono lasciandosi andare alle parole, senza raziocinanti pretese solo perchè sono semplicemente…Poesia e proprio per questo permettono a chi legge di riconoscere qualcosa di sè
      Un abbraccio

  4. nella poesia, nelle parole, rintraccio la mia anima, come riflessa allo specchio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...