La rabbia è una sana medicina


Questo blog è nato con un’dea precisa: essere un contenitore di ciò che nasce dall’intimo, un mio angolo appunto, dove rifugiarmi dal mondo.  Ed era lontana da me, lontanissima, l’idea di farlo diventare un luogo dove esprimere dissensi di tipo politico. Ma mi sto accorgendo che da un po’ di tempo a questa parte sono venuta meno a tale proposito.
Episodi sporadici, certo, ma devo farlo… non posso tacere, non posso…davvero no!

Ci stai provando vero? Ci stai provando a darci il colpo di grazia e forse ci riuscirai anche ma non ti sarà facile. Ci saranno sempre, contaci, quelli che verranno a morderti il sedere e che riscopriranno il significato della parole “resistere, opporsi, lottare”

Ci stai massacrando, impoverendo, insozzando.
Ma non ci vedi ogni giorno mentre ricomponiamo i pezzi e riempiamo le voragini che lasciano i tuoi affondi. Con fatica certo, che a volte ci vien voglia di mollare tutto. Ma non sperarci, perchè questi momenti di scoramento sono nostri e ci servono anch’essi per andare avanti. Per ritrovare la rabbia. E le troviamo le soluzioni, Cristo, se le troviamo!.
Anche se non sempre sono quelle ottimali, ma perlomeno contrastano la tua volontà d’annientarci.

Grazie a te siamo diventati fannulloni, incompetenti ed ora anche sovversivi perchè cerchiamo d’insegnare ai bambini a pensare con la propria testa, ad essere creativi, ad acquisire gli strumenti per esserlo. Siamo sovversivi perchè cerchiamo di far amare ai bambini la Cultura.

Siamo sovversivi perchè “inculchiamo” in loro valori che consideriamo sacri: la condivisione, il dialogo, il confronto con ciò che è diverso da noi., il rispetto per l’altro, per le sue idee e la sua cultura. Sono questi i valori che contrastano con quelli delle famiglie?
Beh, se è così allora sì: SONO UNA SOVVERSIVA E FIERA DI ESSERLO!!

Ma comunque un ringraziamento te lo meriti: grazie perchè mi hai fatto risentire la rabbia che da molto tempo si era sopita. Questa rabbia mi serve e serve a tutti quelli che come me amano e credono nel proprio lavoro e nella imprescindibile necessità di una scuola pubblica di qualità.
Una scuola pubblica che da tempo spera in interventi che migliorino e risolvano i problemi che indubbiamente ci sono. Altri prima di te non l’hanno saputo fare, tu stai facendo di più…le stai dando il colpo finale. Ora non chiediamo più, ora dobbiamo AGIRE!


11 risposte a “La rabbia è una sana medicina

    • Grazie…è una dedica molto gradita te l’assicuro…Vorrei davvero che siccedesse qualcosa del genere anche se spererei che non fosse per merito di qualcuno che incita dalla tv ma per moto proprio di sana ribellione e capacità critica.
      Grazie ancora. Ciao 🙂

  1. questo te lo devo dedicare

  2. Unisco la mia rabbia alla vostra, e mi permetto anche di
    vomitare (scusate) sulle nefandezze di quello.
    Viva la scuola pubblica.
    Un caro saluto
    Gina

  3. “SONO UNA SOVVERSIVA E FIERA DI ESSERLO!”Con queste Tue parole, sottoscrivo anche tutta la mia rabbia. Sopratutto per la CECITA’ degli italiani che lo seguono! Che purtroppo sono la maggioranza. Penso che non si può fare nulla fino al loro RISVEGLIO: che non avverrà mai, tanto son simili nella normalità del loro pensare e agire!!! Secondo me, l’OPPOSIZIONE dovrebbe dimettersi. A questo punto, forse, il Governo non può più governare. Che ne dite??? Grazie Girasole! per l’occasione di confronto che mi hai offerto. A presto.

    • Grazie a te per esserti soffermata a leggere quello che è uno sfogo sterile, me ne rendo conto, ma che aveva bisogno di uscire. Non ho nessuna fiducia nelle “alternative”, perchè non ne vedo. Mi piacerebbe che dalle persone, da noi, qualcosa cambiasse, che avessimo il coraggio di rivendicare finalmente la nostra libertà. Perchè la stiamo perdendo e non ce ne stiamo quasi rendendo conto. E’ questo che mi fa male e mi fa paura.

  4. sembra quasi tu mi abbia letto nel pensiero,
    mi dico sempre di mantenere il blog nello spazio della leggerezza ma a volte mi sembra impossibile, per quello che viviamo e sentiamo!!!
    sottoscrivo con orgoglio il tuo post!!!

  5. Non credo gli riuscirà ancora per molto. Ho speranza che qualcosa cambierà. Non so se è solo una mia speranza, ma ho bisogno d’alimentarla perchè non posso pensare di continuare a vivere a lungo in un paese così.
    Non accetto lezioni di moralità e di libertà da uno come lui e questo post è uno sfogo forse ingenuo e banale, ma non permetto a nessuno di offendere un servizio che lui, come primo ministro e rappresentante dello stato dovrebbe garantire e curare. Non gli permetto d’insultare me e i tantissimi colleghi che si fanno in quattro per far scuola nel migliore dei modi anche nelle difficoltà che ci troviamo di fronte ogni giorno di più e che sono causate proprio da chi dovrebbe agevolare il nostro lavoro ed investire in esso in termini di qualità.
    Un abbraccio e grazie per il sostegno morale, non sai quanto sia importante…

  6. Non immagini come mi trovi d’accordo! Pensa un po’!!!! noi che veniamo dalla scuola pubblica, siamo sovversivi e privi di valori morali.. ma pensa un po’!!!! potevamo essere andati dai salesiani come “lui”( ed io NON sono un’anticlericale nota bene) almeno avremo avuto come “LUI” ben saldi il valore della famiglia, dell’onestà, un senso della morale altissimo!!! Come si suol dire” da che pulpito le prediche!!!” Ho anch’io tanta rabbia dentro, e sono disillusa! mi sembra che può fare qualsiasi cosa e nessuno glielo impedisce!!! ma come è possibile tutto questo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...