Il vestito di Arlecchino


Questo è il risultato finale di un breve laboratorio di poesia: “Dalle similitudini alle metafore”che ho svolto con grande soddisfazione con i miei bimbi di terza.

Di tanti colori è il vestito di Arlecchino:
di mela un pezzettino,
di mare un goccino,
di fuoco una scintilla,
di melanzana una macchiolina

procurata per sbaglio da Colombina.

Poi ancora servirà:
uno spicchio d’arancia,
e un cubetto di cioccolata,
(dalla merenda di Balanzone l’ha rubata!)
un raggio di sole e un petalo di fiore.

Infine aggiunge:
un quadratino di cielo
e una soffice nuvoletta.
Anche il buio s’intrufola di nascosto
e tra tanti colori trova il suo posto.

Candida la neve scende giù
e l’ultimo fiocco, Arlecchino,
lo prendi tu!

(Laboratorio di poesia- classe terza)



3 risposte a “Il vestito di Arlecchino

  1. I tuoi bambini devono volerti bene! Bella, faccio a loro (e a te) i complimenti 🙂

  2. Tra le tante maschere, Arlecchino era ed è tutt’ ora la mia preferita.
    A scuola, c’era una gara di disegno: Disegnate una maschera.
    La maestra , era molto in imbarazzo a scegliere la più bella.
    Alla fine, era sempre “Arlecchino” il vincitore.
    Un affettuoso saluto
    Gina

  3. ma sai che anche mio figlio in diverse letture deve fare degli esempi di metafore…
    domani lo leggerò con lui!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...