Piccolo miracolo


D’estate, quando il sole è sulla strada del ritorno e la luce tinge d’arancione le pietre del castello, l’albero manifesta la vita, sempre così silente in lui e comincia a parlare.
Le parole escono dapprima sommessamente, tra un strano ondeggiare di foglie mosse da un invisibile vento e poi esplodono in un canto improvviso, lanciato forte contro l’azzurro.

E’ in quel momento che lo sguardo si volge verso il cielo e rimane, esterefatto e immobile, a fissare centinaia e centinaia di piccole note alate volteggiare intorno all’albero, circondarlo in un allegro girotondo, disegnare una nuvola buona per farsi annunciare. Una corona di musica solo per lui.
Giocano e scherzano per poi correre a nascondersi nell’abbraccio di quelle forti braccia protettrici.

E’ allora che l’albero  parla a chi gli passa accanto senza vederlo, a chi rincorre pensieri pesanti come nubi di pioggia, a chi sta tornando stanco, a chi è felice o triste e non sa perchè. E ognuno lo ascolta, con lo sguardo appeso al cielo.
Poi, piano piano, l’intensa voce si placa e diventa un sommesso bisbiglio; l’albero parla sottovoce per non disturbare i sogni che lentamente s’involano nella notte.

Mi piace pensare che si tratti di uno scambio voluto: in cambio del nascondiglio sicuro tra le fitte foglie, tra i duri e possenti rami, gli uccelli regalano all’albero la loro voce affinchè esso possa parlare.
Parlare a noi che distratti camminiamo veloci, con la testa immersa nella nostra quotidianità e non ci accorgiamo di ciò che abbiamo intorno.
L’albero ci costringe ad alzare lo sguardo verso il cielo.

© Patrizia.M.

Una risposta a “Piccolo miracolo

  1. Pingback: Notte d’estate | Il mio angolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...