L’Estate


Altera e imbronciata
ha voltato le spalle
frustando l’aria
col suo odore carnale.

Già trabocca
il rosso profumo
dei giorni d’autunno

tappeto di gala,
ad accogliere il freddo abbraccio

di un amante scostante

© Patrizia.M.


8 risposte a “L’Estate

  1. Un saluto Pat.
    Ormai l’estate ha ceduto il passo al cavaliere autunno, con drappo rossodorato e nere insegne ombrose.
    Si sentono gli zoccoli rimbalzare sui sassi, ma attutiti dalla coltre dei ricordi ocillanti, scesi, esistanti, dai rami che sono rimasti neri e nudi lassù, annegati nella bruma che rende soffuse le luci.
    San Giorgio, che cerca il suo drago, lancia in resta, con il gelido spadone pesante appeso al suo fianco.
    Chissà.
    Per stasera il suo pellegrinaggio si è fermato.
    Nei suoi occhi sono ancora infissi, poco profondi, i dardi del sole che non riesce più ad innalzarsi nell’alto del cielo d’estate.
    Ma la dolce carezza delle lunghe ombre serali porterà sollievo a quelle leggere ferite d’amore.
    Poi, sullo sfinir della notte, al primo levarsi rosato d’aurora, riprenderà il suo viaggio, la sua caccia.
    Verso le terre del gelo d’inverno.
    E’ lì ch’è diretto, adesso, il rosso cavaliere d’autunno.
    Un abbraccio e buona domenica.
    Piero

  2. A parte le giornate più corte…quì è ancora estate!
    Non c’è una foglia gialla….o quella foschia umida….o quella luce strana….
    quel profumo particolare dell’aria…

    Quando saranno..sentirò ancora il cuore lacerarsi….
    Perchè la Fine dell’estate…significa per me…. la Fine della vita di mia sorella…che aveva appena vent’anni!!!

    Il 30 settembre tornava da scuola, a piedi…e un “gigante della strada” l’ha falciata…
    lasciando attoniti…i suoi freschi petali….a guardare il cielo pieno di sole!!!!

    Poi..è arrivato l’autunno!!!

    Scusami Girasole! Se mi sono permessa di condividere così forti emozioni!
    E’ la tua sensibilità che…mi ha invitata alla sincerità!

    Un bacio!

  3. Ti sembrerà strano… ma l’autunno è la mia stagione preferita.
    Adoro la fresca arietta del mattino che dolcemente si posa sul mio viso, mentre le gialle foglie caduche si depositano intorno ai miei piedi…

    Serena giornata
    Giovanna

  4. spero arrivino presto le castagne, il vino nuovo e la zucca, altrettanto il natale con i dolci e la neve, e poi il carnevale. ma altrettanta speranza è che poi da pasqua in poi il tempo rallenti e la primavera e l’estate trascorrano lente lente tanto più lente dei mesi freddi… ok, non si può fare, vero? vabbè…

    • Temo proprio di no…anche se io, lo confesso, mi sto gustando l’arrivo dell’autunno e poi dell’inverno. Ora come ora, mi ci trovo più a mio agio. Ma tornerà l’estate. E presto, vedrai…
      Ciao 🙂

  5. Buongiorno amica mia, sono passata da te nell’altra tua dimora (sei tu?)
    Comunque sempre delicati e belli i tuoi scritti.
    Ti abbraccio Patrizia
    Gina

    • Credo di sì…grazie per esserci passata, non li aggiorno molto perchè uno l’ho appena iniziato e l’altro ora…beh non c’è molto da dire data la stagione.
      Mi fa piacere comunque se qualcuno ogni tanto ci passa, anche se il principale rimane sempre questo.
      Un caro abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...