Sotto l’albero di mele


Sotto l’albero di mele
ho lasciato i  pomeriggi d’agosto
e poco più in là il cielo
sdraiato su nuvole barocche.

Ora han cambiato le strade,
non ci son più lanterne
a consolar le finestre.

Avanzi d’acqua  mi bagnano i piedi,
solo  il mare d’inverno li potrebbe guarire.

Mi restano
una manciata di parole
e passi che non so collocare.

© Patrizia M.


2 risposte a “Sotto l’albero di mele

  1. Spero troveremo il luogo e il tempo dove indirizzare le nostre impronte per non lasciarle disordinate sulla spiaggia; sarebbe uno spreco di genialità, profondità e arte che l’umanità non può subire! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...